Workin’626, Marano di Napoli: formazione e informazione per contrastare gli infortuni sul lavoro

“La sicurezza senza valore è come una nave senza timone. Ma il valore senza sicurezza è come un timone senza nave”. Questa frase di Henry Kissinger è riportata, in evidenza, sull’home page del sito della Workin’626 e simboleggia la mission dell’azienda di Marano di Napoli che si occupa di formazione e consulenza per gli adeguamenti alle normative vigenti in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro in ogni ambito operativo e produttivo.

Creata nel 2008 da Domenico Salzano e Simone Di Tonno, la Workin’626 srl si pone come obiettivo primario proprio quello di “tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro”; un fenomeno che ancora oggi assume contorni di emergenza visto che gli ultimi dati dell’Inail parlano di 3 incidenti mortali al giorno e 645 mila denunce di infortuni solo nel 2018. La Workin’626 svolge la sua attività in particolare negli ambiti delineati dal decreto legislativo 81 del 2008 che prevede l’elaborazione di documenti, la consulenza operativa, l’informazione e la formazione sia in sede che nelle aziende, l’elaborazione di modelli di organizzazione e gestione della sicurezza sul lavoro. Si occupa, inoltre, della verifica degli impianti di terra, di controlli non distruttivi sulle attrezzature di sollevamento e di sorveglianza sanitaria, con medici competenti e ambulatori mobili che operano su tutto il territorio Nazionale.

“La nostra peculiarità – spiega Domenico Salzano – è proprio quella della diversificazione dei servizi, dalla consulenza, alla formazione, alla verifica, alla progettualità. In questi anni abbiamo acquisito un’esperienza eterogenea sul campo che mettiamo a disposizione delle aziende per poter davvero migliorare il discorso sicurezza e prevenire tutti i rischi connessi al posto di lavoro. Riteniamo che non sia solo necessario svolgere i corsi di formazione ma anche verificare successivamente che le regole siano state apprese correttamente e messe in pratica”. I clienti della Workin626 sono grandi società e piccole e medie imprese, per il 60% nel territorio campano, per il restante 40% in tutta Italia; molte società si affidano alla Workin’626 da diversi anni.

“Un altro nostro punto di forza – continua Domenico Salzano – è l’affidarsi a personale qualificato e preparato. E’ indispensabile quando si trattano queste tematiche. Personalmente io ricopro il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione in alcune grandi società e ho così la possibilità di redigere piani strutturati per la sicurezza dei lavoratori. L’azienda, data la sua vasta competenza, è inoltre chiamata spesso a svolgere consulenza tecnica di parte nelle cause penali per infortuni sul lavoro”.

 

Fonte: Ansa.it

I nostri 10 anni di sicurezza sul lavoro

Venerdi 4 Maggio abbiamo raggiunto un grande traguardo: 10 anni di attività di Workin’626. Non poteva restare un giorno qualsiasi, ecco perché lo abbiamo trascorso con tutte le persone che ci hanno accompagnato in questo percorso. La serata è stata divertente, produttiva, saporita ed emozionante, grazie anche alla presenza dell’Associazione Genitori Insieme Onlus, che si occupa dei bambini affetti da malattia onco-ematologica. Ad essa è stata dedicata una raccolta fondi, che sosterrà il progetto “Casa di Alice”, una casa famiglia destinata all’accoglienza dei bambini in cura presso l’ospedale Pausilipon di Napoli. Workin’626 ringrazia la redazione di Canale 21 e chi ha lavorato per dare voce a questa splendida iniziativa.

Software scadenze normative

Comunichiamo ai nostri clienti che a partire dal 1 settembre 2017 abbiamo messo a Vs. disposizione un software automatico per l’avviso di scadenze periodiche delle normative, quali ad esempio corsi di formazione, sorveglianza sanitaria, verifiche attrezzature ecc.
Con 10 giorno di anticipo Vi sarà recapitata una mail automatica, in cui sarà descritta la prossima scadenza. Al suo interno ci sarà un invito a mettersi in contatto con la ns azienda, al fine di programmare l’attività descritta.